Caricamento
Curiosità
fragole

Cosa mangiare in primavera?

Lasciate aperte le finestre, la primavera è arrivata e noi non vediamo l’ora di raccogliere e assaggiare frutti e verdure di stagione. Coloratissimi, profumati, sani, versatili in cucina: i frutti della primavera sono tanti e buoni ma soprattutto sono la scelta migliore da fare nel rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema. Consumare frutta di stagione in primavera è un atto d’amore per sé stessi, per gli altri, per l’intero pianeta. Dimenticate frutta e verdura autunnale e preparatevi alle macedonie, alle crostate, ai succhi di frutta rinfrescanti. Ecco l’elenco completo della frutta di primavera, divisa per mesi.

Frutta e verdura di stagione: cosa mangiare ad Aprile?

Qual è la frutta migliore da comprare e raccogliere nel mese di Aprile, all’inizio della primavera? Se a Marzo abbiamo potuto godere dei sapori intensi degli ultimi kiwi, di arance e di spinaci, nel mese che meglio rappresenta la primavera – quando gli alberi di pesco sono in fiore - possiamo dare il benvenuto alle prime fragole, senza rinunciare alle mele a e alle pere. Ecco l’elenco della frutta di primavera in aprile:

  • Mele
  • Fragole
  • Pere
  • Limoni
  • Banane


Le verdure primaverili in aprile invece sono:

  • Carciofi
  • Ravanelli
  • Rape
  • Carote
  • Finocchi
  • Cicoria
  • Rucola
  • Asparagi

 

Proprietà nutrizionali delle fragole

In precedenza abbiamo parlato dei benefici, dei valori nutrizionali e di tutte le varietà delle mele e di quelli dei limoni, ma vediamo insieme quali sono i benefici e le proprietà delle fragole: questo tipico frutto di stagione è uno dei cibi antiossidanti più noti in natura. Le fragole, uno dei frutti a bacca più dolci, grazie all’antocianina conferiscono all’organismo i giusti livelli di acido urico che può comportarsi da antiossidante diretto, oltre ad avere proprietà antinfiammatorie. Tra le altre cose, le fragole hanno un apporto calorico bassissimo: 100 grammi di fragole corrispondono a sole 30 calorie (le avete mai provate dopo pranzo, con un po’ di limone? Questo dessert a base di frutta è perfetto per sostituire un dolce calorico) e hanno un importantissimo contenuto di vitamina C, pari solo a quello delle arance! I più golosi conosceranno sicuramente l’abbinamento fragola e cioccolato: le fragole, infatti, assicurano accostamenti armoniosi con sapori dolci o da pasticceria, come zucchero, panna, yogurt, formaggi freschi. Sapete già a cosa si abbinano le fragole? Ecco una brevissima guida agli abbinamenti con le fragole:

  • Fragole e frutta: ananas, arance, avocado, cocco, lampone, melone, pesca, uva;
  • Fragole e spezie: anice, cannella, menta, vaniglia;
  • Fragole e formaggi: formaggi freschi, come ad esempio il brie;
  • Fragole e dolci: cioccolato bianco, cioccolato, nocciole tostate, caramello.

 

Frutti e ortaggi primaverili di Maggio

Maggio è il primo mese caldo della primavera, un periodo in cui frutta e verdura di stagione abbondano in ogni orto, sui banchi dei mercati e a tavola. Ma cosa mangiare in primavera, più precisamente a maggio? Ecco la nostra lista di frutti primaverili del mese:

  • Albicocche
  • Ciliegie
  • Melone
  • Nespole
  • Fragole
  • Banane

 

Questa, invece, la verdura e gli ortaggi:

 

Cetrioli: come sfruttare le proprietà diuretiche dell’ortaggio primaverile per eccellenza

I cetrioli sono l’ortaggio che più amiamo di questo periodo: versatili in cucina, buoni e freschi, hanno innumerevoli proprietà nutrizionali e qualità. Prima di tutto, i cetrioli sono ortaggi con proprietà diuretiche e disintossicanti, aspetti che li rendono perfetti per realizzare dei centrifugati drenanti di frutta e verdure di primavera, un pretesto gustoso e sano per rimettersi in forma prima dell’estate e arrivare pronti (e idratati) ai mesi caldi. Il cetriolo, oltre ad essere usato per preparare insalate light e piatti tradizionali – come la cialledda pugliese – è ideale se abbinato all’ananas, frutto dolce molto usato per la realizzazione di cocktail e bibite fresche – come succhi di frutta e smoothies. I cetrioli aiutano a ripulire l’intestino e sgonfiano la pancia, perché ricchi di acqua (al 90%) e fibre, favorendo la perdita di peso e diventato uno degli alleati migliori per chi segue una dieta.

 

Frutta primaverile di giugno: l’elenco

La frutta di stagione a giugno è per metà primaverile e per metà estiva. Il nostro consiglio è quello di consumare tutto ciò che viene raccolto esclusivamente in questi mesi, in particolar modo:

  • Albicocche
  • Banane
  • Ciliegie
  • Fragole
  • Mirtilli
  • Pesche
  • Susine
  • Ribes


Benefici delle cieliegie 

Chi ama le ciliegie ama giugno: questo frutto ci prepara ai sapori estivi, al tempo stesso dolci e aciduli. In questo senso la ciliegia è una perfetta via di mezzo: di sapori, di stagioni. Note floreali e speziate caratterizzano questo frutto che appartiene alla famiglia delle Rosacee (di cui fanno parte anche le mele), dal colore rosso acceso e con noccioli dal sapore mandorlato, che ha particolari benefici e proprietà nutrizionali. Le ciliegie sono ricche di acqua e contengono Vitamina C e vitamina A ma soprattutto sono apprezzate perché contengono in alte quantità le antocianine, enzimi che agiscono sul corpo come antinfiammatori e antiossidanti. Diversi e autorevoli studi sulle ciliegie hanno evidenziato come questo frutto primaverile sia in grado di favorire e migliorare il recupero muscolare in seguito a sforzi importanti.

Categorie

Articoli recenti

Archivio